Home lievitati. Piadine homemade, e il piacere di cucinare.

Piadine homemade, e il piacere di cucinare.

di Melania

La quotidianità diventa noia il più delle volte, non quando si cucina però. La cucina traduce tutto in gesti semplici, unici se vogliamo e conferisce quel conforto che risveglia tutti i sensi. Mi sono davvero lasciata andare in queste settimane, scacciando via tutte le tensioni accumulate. Ho cucinato senza pensar molto, l’ho fatto per me stessa e non per qualche lavoro da consegnare. 
Ho accolto sensazioni nuove senza farmi troppe domande, ho assecondato quel vento furibondo quando voleva portar via con se ogni cosa. 
“Bisogna lasciar andare” me l’hanno sempre detto, ma io non ci ho mai fatto molto caso a questa frase.  
È necessario anche in cucina per allargare le vedute, mescolare i pensieri in disordine, e dargli ordine laddove necessario. 

(Quasi) la fine di questa quarantena 

Mi sono così affezionata al mio lievito che temo di non poterne fare a meno. Sarà difficile panificare adesso che rientro a lavoro. Già dalla prossima settimana, inizio a lavorare, dapprima qualche ora, poi tutto il giorno. 
Sarà difficile far a meno del tè delle 17: una tazza francese tra le mani, poco zucchero e quel profumo  forte e deciso. I biscotti al burro rivestiti di granella allo zucchero che si scioglie tra le dita per il troppo caldo.
E poi, i risvegli lenti, il silenzio del mattino e le strade assolate. La brioche sfornata la sera prima e lo strato abbondante di marmellata che puntualmente cade sulla tovaglia.
La quotidianità diventa noia, il più delle volte, non  quando si cucina. 

Ho una ricetta semplicissima per te! 
Non avevo mai realizzato le piadine fatte in casa, fino a qualche settimana fa, quando sprovvista di pane mi sono decisa a provarle. 
Ti stupirai davvero di quanto poco tempo occorra per realizzarle e semplici ingredienti per ottenere qualcosa di così buono.
Ti dico solo che non posso più farne a meno e soprattutto non vedrai più nella mia dispensa quelle  già pronte. 

La quotidianità diventa noia il più delle volte, non quando si cucina però. La cucina traduce tutto in gesti semplici, unici se… lievitati. Piadine homemade, e il piacere di cucinare. European Stampa
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

Piadine:

  • 400 g di farina
  • 3 g di lievito
  • 60 ml di olio extravergine 
  • 180 ml di acqua a t.a 
  • un pizzico di sale

PREPARAZIONE

  • Nella ciotola della planetaria, montate il gancio ad uncino, versate tutti gli ingredienti e mescolate.
  • L'impasto dovrà risultare liscio e omogeneo. 
  • Formate un panetto e lasciate riposare 30 minuti coperto con la pellicola
  • Trascorso il tempo, pesate l'impasto e ricavatene piccole porzioni da 100 g 
  • Stendetele con l'aiuto di un mattarello fino a quando l'impasto sarà diventato sottile
  • In una padella antiaderente scaldata un pò prima adagiate le vostre piadine. Capovolgete dall'altro lato non appena compaiono le prime bolle
  • Adagiatele su un panno umido e continuate fino a quando avrete terminato.

You may also like

8 commenti

Fabiana Maggio 7, 2020 - 6:53 am

Wooow sono stupende! Posso chiederti se è possibile sostituire i 3 gr di lievito con licoli o esubero di licoli? Se sì in che quantità. Grazie mille e complimenti ancora. Buona giornata

Reply
Melania Maggio 7, 2020 - 8:26 am

Buongiorno Fabiana, certo che puoi sostituire! Usane 100 g di licoli vedrai che sapore meraviglioso. Felice giornata a te 💕

Reply
Fabiana Maggio 18, 2020 - 6:23 am

Grazie millissime! Proverò a farle sicuramente 😘

Reply
Cristina Maggio 7, 2020 - 8:17 pm

Le piadine home-made sono diventate un rituale della mia famiglia. Io le faccio con l’esubero di pasta madre e mi diverto a variare il mix di farine di volta in volta. Non sempre la quotidianità è noia, al di fuori della cucina. Certe ritualità del quotidiano, come quelle che ti hanno accompagnato in queste settimane e che hai descritto fanno parte dei piaceri quotidiani nel mio caso

Reply
Melania Maggio 10, 2020 - 11:52 am

Io sono in attesa che il mio licoli prenda forza per poterlo usare. L’ho dovuto rifare nuovamente e speriamo che, questa sia la volta buona.
Ci sono cose che prendono il posto di altre, gesti che si ripetono e nonostante questo non sembrano mai banali nè uguali.
Sono certa che conserveremo molto di questi giorni trascorsi in casa 🙂 un abbraccio e buona domenica.

Reply
Mariagrazia Maggio 9, 2020 - 6:22 am

La mia domanda sembrerà banale alla maggioranza delle cuoche /cuochi, ma che tipo di lievito devo usare? Grazie di cuore!

Reply
Melania Maggio 9, 2020 - 8:58 am

Buongiorno! Puoi utilizzare il lievito fresco di birra, o quello secco. Licoli o p.m se ne hai. Io ho usato quello secco in attesa che il licoli sia in forza.

Reply
Mariagrazia Maggio 9, 2020 - 3:33 pm

Grazie x la pronta risposta. Userò il lievito di birra visto che l’ho “miracolosamente ” trovato in negozio!!
Un caro saluto 😃

Reply

Lascia un commento

Questo sito usa i coockie per facilitare la tua navigazione, se continui a navigare presupponiamo tu ne sia felice. Per sapere come trattiamo i tuoi dati vai al tasto "Leggi di più" Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy