Mostra 30 risultato/i
Primi

Il piacere della pasta fresca.

Prendeva i barattoli dalla dispensa, li sistemava vicino alla spianatoia, si tirava su le maniche del grembiule con due elastici bianchi, gli stessi che la zia usava in sartoria. Con movimenti decisi e leggeri maneggiava la farina sentendone il calore che passava attraverso le mani. Sentiva il profumo della semola rimacinata mescolato alle uova, mentre …

Primi

Minestra di tenerumi.

Ci sono cose che riscopri col tempo. Io ad esempio, non avrei mai creduto che una minestra con le verdure potesse mancarmi. Ricordo che mamma era solita preparala almeno 3 volte in una settimana. Ci rifilava la scusa che le verdure facevano bene e non c’era verso di contraddirla. Qualche volta, le piaceva darle un …

Primi

Passano le stagioni.

Si fa presto a dire autunno specie se dalle mie parti il sole batte ancora forte sulle persiane, la luce che irrompe nelle stanze silenziose lascia una scia malinconica. Il rumore delle imposte che sbattono si abbandona dolcemente al calore dei sogni. C’è un velo di nostalgia nell’aria. Ripenso alle sere trascorse in balcone tra …

Primi Secondi

L’odore degli inizi…

Sono strani gli inizi. Hanno quell’inconsapevole voglia di spingersi piĂą in lĂ  e articolarsi. Si fanno spazio poco per volta giĂ  lungo i bordi fino ad arrivare sotto pelle estorcendo sensazioni fragili e leggere. Hanno l’aspetto di una fugace scoperta avvolta nella meraviglia. Hanno il colore intenso e non piĂą pallido di un cuore che …